Nicosia beyond partition. Complex geographies of the divided city

Di: Anna Casaglia | Editore: Unicopli, 2020

Questo libro è il risultato di un lungo lavoro di ricerca condotto dall’autrice a Nicosia – la capitale delle due entità risultanti dal colpo di stato greco cipriota e dalla conseguente occupazione militare turca di parte dell’isola nel 1974. Il libro considera le conseguenze della partizione urbana attraverso un’analisi su più livelli, dalla vita quotidiana nella città ad aspetti sovranazionali che includono il ruolo dell’Unione Europea e l’impatto dell’adesione di Cipro sul percorso verso una risoluzione del lungo conflitto tra ciprioti greci e turchi.
La cristallizzazione spaziale di questo conflitto e la riorganizzazione della città sono il principale argomento dello studio. Il libro considera il ruolo di diversi attori politici e istituzionali, mettendoli in dialogo con l’esperienza degli abitanti della città divisa. Alcuni dei temi principali comprendono l’incontro con l’altro, la relazione emotiva con lo spazio e il ruolo della materialità urbana nel dare forma alle narrazioni nazionali e storiche.

Filippo

https://web.uniroma1.it/memotef/users/celata-filippo