Su questo sito segnaliamo nuove uscite di saggi di interesse geografico e alcune delle recensioni a questi saggi pubblicate sulla Rivista Geografica Italiana.

Quadri della natura

Autore: Alexander von Humboldt | Editore: Codice, 2018 Possano i miei “Quadri della natura” fornire al lettore una parte del piacere che una mente ricettiva

Leggi Tutto »

Per una nuova globalizzazione

Autore: Milton Santos | Editore: Arcoiris, 2016
A quindici anni dalla prima pubblicazione, questo libro è come era Milton Santos: attuale, anticipatore, intelligente e critico, sognatore, ironico ma, a suo modo, malinconico.

Leggi Tutto »

Equilibri artici. L’umanesimo ecologico di Jean Malaurie

Autore: Giulia Bogliolo Bruna | Editore: CISU, 2016
“Equilibri artici. L’umanesimo ecologico di Jean Malaurie” ripercorre l’itinerario intellettuale dell’eclettico studioso, “monumento” della cultura francese cui hanno reso un vibrante omaggio il mondo accademico e la sfera istituzionale. Attingendo a un ricco ed inedito materiale documentario, questo saggio, traduzione italiana di “Jean Malaurie: une énergie créatrice” (Parigi, Armand Colin, 2012) ne illustra la feconda creatività che si è espressa in una pluriforme – ma organica – produzione scientifica ed editoriale.

Leggi Tutto »

Corpi, spazi, movimenti. Per una geografia della dislocazione

Author: Chiara Giubilaro | Publisher: Unicopli
Migrations, exiles and diasporas are the most significant event of our time. The world of today is continuously crossed by men and women who, with the weight of their bodies and the force of their impulses, challenge not only the frontiers of the states but also the confines of our theories and imaginations.

Leggi Tutto »

Viaggio alle regioni equinoziali del Nuovo Continente

Autore: Alexander von Humboldt (a cura di F. Farinelli) | Editore: Quodlibet, 2014
La Coruña: 5 giugno 1799, un giovane scienziato prussiano s’appresta a varcare l’Oceano Atlantico lasciandosi alle spalle non soltanto l’Europa ma il XVIII secolo. Fino ad allora i viaggi erano stati d’esplorazione, occasioni per allargare i confini del mondo conosciuto. La spedizione che Alexander von Humboldt compie insieme all’amico e botanico Aimé Bonpland è, come scrive Franco Farinelli nell’introduzione, “il viaggio dei viaggi, nel senso che la sua forma ne riassume e comprende tutti i generi e tutti i modi: dal viaggio sentimentale a quello d’esplorazione, dal viaggio scientifico a quello letterario (…) per tale motivo, lo spazio americano viene definitivamente acquisito, finalmente depurato di ogni mito e credenza, dalla cultura europea”. Tornato in Europa raccoglie quest’esperienza, scientifica, intellettuale e naturalmente avventurosa, nei trenta volumi del Voyage aux régions équinoxiales du Nouveau Continent. L’antologia, a cura di Franco Farinelli, traccia un quadro del personaggio e del viaggio ed è illustrata da Stefano Arienti.

Leggi Tutto »
Chiudi il menu