Su questo sito segnaliamo nuove uscite di saggi di interesse geografico e alcune delle recensioni a questi saggi pubblicate sulla Rivista Geografica Italiana.

Anno: 2015

Ecologia e libertà

Autore: André Gorz | Editore: Orthotes, 2015
L’intento primario di questa nuova traduzione di “Ecologia e libertà” (1977) è quello di favorire il rilancio del dibattito italiano sull’opera del fondatore dell’ecologia politica André Gorz. E’ un libro straordinariamente anticipatore. In esso la crisi della natura non si pone come esterna all’economia, alla società, alla politica; ne è semmai il volto estremo, il sintomo inaggirabile.

Read More »

Atlante delle città perdute

Autore: Aude de Tocqueville | Editore: Bompiani, 2015
Le città sono mortali quanto le civiltà e possono sparire dalle carte geografiche. L’Atlante delle città perdute racconta i destini imprevisti eppure assolutamente reali di oltre quaranta città oggi scomparse.

Read More »

La coscienza dei luoghi. Il territorio come soggetto corale

Autore: Giacomo Becattini | Editore: Saggine, 2015
È il luogo a educare la comunità che lo abita; è il patrimonio di saperi, culture, esperienze, tradizioni a fornire alle persone che vivono in un certo luogo la direzione da percorrere per la crescita, per il proprio arricchimento continuo nel tempo. Giacomo Becattini, uno degli economisti più autorevoli, propone in queste pagine un rovesciamento del rapporto fra produzione e luoghi e ci offre il frutto della sua riflessione più recente, tornando al luogo inteso come matrice e tessuto connettivo dei mondi di vita e della produzione.

Read More »

Geografia dei bambini. Luoghi, pratiche e rappresentazioni

Autore: Stefano Malatesta | Editore: Guerini, 2015
Nel pensiero geografico contemporaneo, è emersa con forza la necessità di isolare un ambito di lavoro indirizzato allo studio dei luoghi, delle pratiche e delle rappresentazioni che “costruiscono” le geografie dell’infanzia. La Children’s Geography si è affermata, innanzitutto, come un passaggio fondamentale per definire i bambini e le bambine non più come “individui in transizione verso l’età adulta”, ai quali fornire le coordinate per essere, un giorno, adulti capaci e responsabili, e, in seguito, si è convertita in uno strumento indispensabile per considerarli attori protagonisti dei luoghi che abitano tutti i giorni: la casa, la scuola e gli spazi pubblici. Questo libro si apre con la discussione del posizionamento intradisciplinare della “geografia dei bambini” e prosegue con un’applicazione dei principali nodi teorici della Children’s Geography ai luoghi che maggiormente influenzano l’esperienza spaziale dei bambini e delle bambine.

Read More »

Atlante dei paesi che non esistono

Autore: Nick Middleton | Editore: Rizzoli, 2015
Nick Middleton, professore di geografia a Oxford e autore di libri di viaggio, ci conduce in una magica esplorazione di paesi che, privi di riconoscimento diplomatico o di un seggio alle Nazioni Unite, costituiscono un mondo di confini mobili, leader visionari e popoli dimenticati.

Read More »

Atlante delle micronazioni

Autore: Graziano Graziani | Editore: Quodlibet, 2015
Di motivi per fondare una nazione ce ne sono tantissimi: idealismo, goliardia, politica, persino l’evasione fiscale. Qui si raccontano i casi più strani e suggestivi di una pratica molto più diffusa di quanto ci si immagini, dichiarare l’indipendenza di una microscopica parte di territorio e proclamarsi re o presidente.

Read More »

Espulsioni. Brutalità e complessità nell’economia globale

Autore: Saskia Sassen | Editore: Il Mulino, 2015
Quando parliamo di disuguaglianza e povertà rischiamo di ragionare in termini “vecchi”, appartenenti alla logica di inclusione che governava sia i paesi comunisti, sia quelli capitalisti dopo le devastazioni della Seconda guerra mondiale; termini che non colgono la frattura storica oggi sotto i nostri occhi. “Espulsioni” denota meglio quel processo dell’economia politica globale che spinge “forzosamente” lavoratori, piccole e medie imprese, agricoltori al di là dei confini del sistema, rendendoli invisibili e consegnandoci indicatori economici più favorevoli ma svianti.

Read More »

Gentrification. Tutte le città come Disneyland?

Autore: Giovanni Semi | Editore: Il Mulino, 2013
Le transumanze notturne verso i luoghi della movida, le feste di strada, i mercati all’aperto itineranti, tutto quell’insieme di effervescenze che fanno sembrare una città vivace e dinamica sono ormai parte della cultura urbana. Ma quello che fa di un quartiere una meta turistica glamour è spesso frutto di una “artificiosa” riqualificazione che consiste nel risanamento, il più delle volte con interventi di speculazione immobiliare, di aree popolari e nell’espulsione degli abitanti originari, a favore di classi più agiate (la gentry per l’appunto). Vasti tessuti sociali vengono così lacerati per far posto ad un fiorire di negozi vintage, birrerie artigianali, pasticcerie siciliane a fianco di marchi transnazionali, in un panorama eclettico ma senza memoria.

Read More »

Geografie politiche d’Africa. Trame, spazi, narrazioni

Autore: Angelo Turco | Editore: Unicopli, 2015
La geografia politica dell’Africa illustra fin nelle sue pieghe più profonde la complessità del continente. Senza pretendere di sistematizzare una materia versatile, che sembra sfuggire da tutte le parti, viene rappresentato il filo possibile di una narrativa in cui contano non solo le correlazioni logiche, ma altresì la rete dei rinvii, delle assonanze, delle allegorie, delle rappresentazioni, degli immaginari. La prospettiva territoriale propone sempre un intreccio: più o meno felice, più o meno cooperativo o conflittuale. Come mescolanza, la geografia immunizza chi si accosta all’Africa dalle trappole degli egemonismi culturali. In questo libro, battaglie e conquiste, scenari e sguardi e discorsi, relazioni transcalari, trasformazioni di piccoli e grandi spazi, veicolano sempre i punti di vista degli africani, e non si limitano ad esprimere le storie e le ragioni degli “altri”: anche quando questi altri si rivelano importanti, come l’Islam, il colonialismo, i variegati attori della postcolonia.

Read More »

Reflexive cartography: A new perspective in mapping

Author: Emanuela Casti | Publisher: Elsevier, 2015
Reflexive Cartography addresses the adaptation of cartography, including its digital forms, to the changing needs of society. It outlines a shift in our way of conceptualizing maps: from a plastic metaphor of reality to solid tools that play the role of agents, assisting citizens as they plan their own living place and make sense of the current world.

Read More »
Chiudi il menu